Engin Akyürek e l’amore pazzo delle fan di tutto il mondo

Sapevi che Engin Akyürek è stato oggetto di studio da parte di una Università americana? Al di là della notizia, che molte di noi conoscevano già, è interessante leggere alcune curiosità legate a questo studio.

Dunque, nel 2017, mentre il nostro Engin vestiva i panni del bellissimo e malinconico Dağhan Soysür nella serie Ölene Kadar, Carolina Alcosta Alzuru, professoressa associata dell’Università della Georgia negli Stati Uniti, ha deciso di approfondire il tema delle serie TV turche e di condurre un sondaggio su Engin Akyürek.

Come mai?

In un’intervista al magazine Milliyet la prof. ha spiegato di essersi incuriosita “dall’enorme base di fan in tutto il mondo di un attore che non era in cima alla lista delle celebrità in Turchia”…

La prof. Acosta-Alzuru, come si legge sulla sua pagina personale sul sito dell’Università della Georgia, è specializzata in studi critici e culturali, comunicazione internazionale e studi sulle donne; ha scritto diversi libri sulle telenovelas e insegna in un corso di laurea su telenovelas, cultura e società. Da oltre 20 anni fa ricerca sul tema della ‘Telenovela’ e sul suo rapporto con la cultura e la società e nel 2017 ha presentato un’indagine inedita e completa sui “fan internazionali di Engin Akyürek”.

Come sappiamo, le serie turche e in particolare quelle con il nostro Engin Akyürek hanno letteralmente spopolato nei paesi latino-americani, che sono la culla delle telenovelas, le cosiddette soap opera. In questi paesi, Brasile, Messico, Argentina, Colombia e Venezuela, le soap sono diventate nel corso degli anni un fenomeno commerciale, mediatico e di costume di livello planetario, a cui le Nazioni Unite hanno attribuito un importante ruolo sociologico. Ecco spiegato come mai sono argomento di studio universitario, ed ecco perché l’approfondimento accademico sulle serie turche, che hanno preso il posto dei lavori latino-americani.

In un’intervista, alla prof Acosta-Alzuru è stato chiesto di descrivere la Turchia e la cultura turca dalla prospettiva di chi guarda solo serie TV turche.  Una domanda difficile per la prof che, come spiega, ha cercato di capire la cultura turca al di là di ciò che ha visto nelle serie TV turche, grazie alla sua ricerca teorica. 

Interessante la risposta della prof, che ci aiuta a capire il successo delle dizi anche da noi:

“Le serie tv turche ci parlano di una cultura che non si vergogna di mostrare le sue emozioni. Parlano di sentimenti universali ma anche di linee di frattura specifiche nella cultura turca: la stratificazione socioeconomica, i numerosi quartieri che compongono Istanbul e le differenze tra Istanbul e altre città e regioni turche. Dovrei anche dire che ci sono parti della Turchia e della cultura turca che non compaiono nelle serie TV turche. Fondamentalmente, tutto ciò che riguarda la politica è reso invisibile nei serial. I serial turchi introducono anche una nazione e una cultura che ha interiorizzato la narrazione e l’uso quotidiano di metafore”.

Divertente e interessante un articolo sul magazine Sabah di Yuksel Aytug, il quale raccontando del sondaggio americano, esordisce usando per il nostro Engin Akyürek  queste parole: “ha una bellezza strabiliante, una voce che può buttare giù le ragazze e un’enorme “base di fan speciali”, specialmente all’estero, anche se non compare su riviste e programmi tutti i giorni” . (Bravo, bravissimo ❤️️ 😍!) ** (aggiornamento in calce)

Il sondaggio

Il sondaggio della prof americana ha somministrato a 3 .472 persone provenienti da 78 Paesi diversi una serie di domande: sulle serie tv turche, sui progetti a cui Engin Akyürek ha preso parte, sulle novità di Akyürek, sui mezzi di comunicazione con cui lo seguivano, sulle parole con cui descrivere i suoi personaggi e se erano a conoscenza che Engin Akyürek scrivesse sulla rivista letteraria Kafasına Göre.

Secondo le risposte condivise da Acosta-Alzuru, il 71% dei partecipanti guarda anche le telenovelas e il 65% preferisce le serie TV turche; gli aspetti ritenuti più interessanti delle dizi sono gli attori, gli scenari e l’interesse generale per le diverse culture.

“Persone provenienti da tutto il mondo  – ha poi spiegato la prof – non erano a conoscenza di tante tradizioni  come ad esempio la  ‘notte dell’henné’; adesso alcune bambine in Sud America  si chiamano Fatmagül e c’è chi vuole visitare la Turchia. Molte fan sono abbonate alla rivista Kafasina Göre solo per averla tra le mani, poi aspettano che la sua traduzione appaia su Internet; la maggior parte di loro ha seguito Ölene Kadar, che veniva trasmessa in Turchia durante la somministrazione del sondaggio, indipendentemente dalla differenza di fuso orario, anche se non conoscevano il turco e non c’erano i sottotitoli! (Adorooooooo 😍😍😍)

Insomma, il sondaggio ha confermato l’enorme successo all’estero già nel 2017 del nostro Engin Akyürek  che, come scrive il simpatico Yuksel Aytug  “dovrebbe essere un serio argomento di ricerca non solo per il mondo delle riviste, ma anche per la sociologia e la filosofia. Dato che la prof associata americana ha lasciato Brad Pitt per studiarlo…”

Come non essere d’accordo? 😊

**AGGIORNAMENTO DEL 2 NOVEMBRE
Essere fan di Engin Akyürek fa i più svariati effetti, anche prendere “fischi per fiaschi” e capire il contrario. Dunque il buon Yuksel Aytug, nel suo articolo sul magazine Sabah ha scritto precisamente questo: “Quello che mi sorprende di più è che ha un’enorme “base di fan speciali” soprattutto all’estero, anche se non ha un’avvenenza strabiliante, un tono di voce da far perdere la testa alle ragazzine, e non appare ogni giorno sulle pagine delle riviste e nei programmi”…Ritiro il “bravissimo” , perchè sull’avvenenza di Engin non si discute e nemmeno sulla sua voce…. come testimonia l’esercito planetario di fan di Engin 😉
Grazie alla consulenza preziosissima di Silvia Musuruca, come sempre ❤️️

Le fonti:
http://sineblog.org/ozel-soylesi-seckin-prof-dr-carolina-acosta-alzuru-turk-dizileri-duygularindan-utanmayan-bir-kulturu-yansitiyor/

https://viatacuaromadecafea.com/2017/05/03/engin-akyurek-a-devenit-subiect-de-studiu-in-sua/

https://www.sabah.com.tr/yazarlar/gunaydin/aytug/2017/05/05/engin-akyurek-neden-arastirma-konusu-oldu

https://grady.uga.edu/faculty/carolina-acosta-alzuru/

https://www.milliyet.com.tr/cumartesi/dizilerle-kultur-ihracati-2496725

Seguici sui nostri canali social e registrati al blog per ricevere la ultimissime novità

11 Replies to “Engin Akyürek e l’amore pazzo delle fan di tutto il mondo”

  1. Se non ricordo male anche la serie KPA è stata oggetto di una tesi universitaria…la stessa serie che Barbra Streisand , ha dichiarato di guardare con passione e ammirazione. Engin Akyürek è un fenomeno, in tutti i sensi, che silenziosamente ha fatto rumore rompendo degli schemi precostituiti . Resta da capire fino in fondo, quale sia il QUID che lo rende unico e magicamente attraente , diremmo l’ X-Factor ( termine usato in tempi non sospetti , già da Tolstoj in Guerra e Pace)
    La bellezza? La bravura? Non bastano. Non avrebbe così tanti proseliti. Da dove nasce quella luccicanza che gli altri attori, anche se hanno mestiere quanto lui o più di lui, non possiedono? Forse neanche il suo pubblico lo sa fino in fondo: la voce, lo sguardo, il sorriso, la sua bontà, la sua gentilezza, la sua empatia ? o un mix di tutto ciò, sapientemente amalgamato da un Demiurgo illuminato e illuminante.
    Questo per me è il vero mistero ♥️

    Piace a 1 persona

  2. Io sono rimasta ammaliata da Engin e per me è più che avvenente, elegante. La sua bellezza è sua esteriore che interiore e questa pur non conoscendolo di persona si percepisce, è palpabile. La sua voce è musica per me. Da quando l’ho conosciuto come attore non l’ho lasciato più e fa parte della mia vita. Non c’è un giorno che non lo guardo su you tube o su telegram, su Netflix. Ho proprio una Enginite acuta, però mi fa stare bene. Per lui vorrei un successo strabiliante, che lo conoscesse tutto il mondo, se lo merita. Con lui ho scoperto i tesori della Turchia, la cultura, l’amore per i gatti, la musica, i cibi. E poi grazie anche a chi ha contribuito a farmelo conoscere con tante notizie e interviste. Questo blog è fantastico. Grazie

    Piace a 2 people

  3. Nulla di più vero! Ho provato e provo su di me tutte le emozioni e sensazioni descritte nello studio, che anche a me questo gigante della recitazione provoca. İl suo aspetto fisico e la sua bellezza interiore fanno il resto e si rimane ammaliate….Come non ammirarlo ed amarlo ed essere felici perche’ persone come lui esistono al mondo? Che tutto ciò sia stato oggetto di analisi sociologiche è la prova provata del sortilegio che la sua recitazione magica produce! Grazie Ros ❤️

    Piace a 2 people

  4. Credo che dire che Engin non ha una grande avvenenza è già qualcosa che non capisco ma aggiungere che non ha una voce che fa perdere la testa alle ragazze credo che sia una cosa veramente assurda. Con la sua voce potrebbe anche leggere l’elenco telefonico e noi staremmo ferme lì ad ascoltarlo!!!! Penso anche che sia strano che in Turchia non sia tra i più amati, ma lì ho imparato con gli anni che hanno idee non spesso condivisibili e noi all’estero forse siamo più intelligenti e non guardiamo solo l’apparenza ma miriamo alla sostanza ed Engin è un uomo che ne ha tanta..

    Piace a 2 people

    1. Ciao Maria Rosa, considera che il sondaggio è del 2017. Probabile che allora non fosse ancora tra gli attori più noti nel suo Paese; anche a me sembra strano, ma sta di fatto che proprio questo “dettaglio” ha spinto la prof a fare il sondaggio sui “fan internazionali” perchè spopolava all’estero. Poi sulla sua avvenenza e voce, come non essere d’accordo con te…anche la lista della spesa potremmo ascoltare per giorni, imbambolate 🙂
      Grazie per aver commentato ❤️️

      "Mi piace"

  5. Pienamente d’ accordo in tutto! Prima di vedere la locandina di una serie su Netflix in cui appariva la foto di un attore di cui non conoscevo ne il nome ne l’ esistenza un certo Engin Akyürek e decidendo di vedere quella serie Black Money Love, quello sguardo intenso mi attirava prima di allora non conoscevo nulla della Turchia Finita la serie decisi di documentarmi su quell’ attore e da lì prima qualcosa su YouTube e pur non conoscendo questa lingua stavo li a guardare incantata trailer di serie da lui interpretate poi la volta delle sue serie tradotte e da lì non l’ ho più lasciato Mi piaceva il modo di dare vita ai suoi personaggi la musicalità la profondità della sua voce. Ho imparato tanti vocaboli turchi le città ed ora il mio sogno è quello di visitare la Turchia Istambul Bodrum e perché no sognare di poterlo incontrare nel suo bar preferito seduto a sorseggiare il suo çay
    PS Forse mi sono dilungata molto ma quando si tratta di Engin non posso farne a meno.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: